Dolcevita: cos’è e come indossarlo

Le passerelle della moda, ogni anno, dettano legge e fanno emergere quelli che sono i must have della stagione. In questo caso parliamo di un capo di abbigliamento, sempre utilizzato dalle donne ma che negli ultimi anni era stato lasciato dentro l’armadio, in attesa: il dolcevita.

Un capo immancabile per questo inverno e la prossima primavera, che rende ogni outfit impeccabile e vuole donare una nuova forma alla figura femminile.

I più famosi stilisti internazionali non hanno voluto re interpretarlo ma presentarlo con i toni classici che lo contraddistingue.

Le fashion blogger hanno fatto del dolcevita, la nuova copertina di Linus, definendolo versatile, comodo e adatto a qualsiasi occasione mondana e non.

Il dolcevita può essere di cotone, lana, cashmire – con collo altissimo ed ampio oppure con un collo delicato che accarezza il collo. Comunque venga scelto e desiderato è giusto venga abbinato in maniera corretta ed utilizzato sotto varie forme.

Dolcevita: come indossarlo?

Come accennato, la moda detta le regole ma poi il buongusto fa il resto del lavoro. Il dolcevita non è un capo di abbigliamento difficile da indossare, ma è anche vero che è necessario fare attenzione al dove-come- quando.

Dolcevita in lana come vestito

In questo caso specifico si dovrà scegliere un dolcevita in lana, preferibilmente con dettagli a treccia, che scenda lungo i fianchi oltre il fondoschiena. Abbinabile con i leggings oppure con le calze di lana che riprendano un tono più scuro, in merito a quello del “vestito”. I colori di questo inverno sono grigio scuro, bianco e mostarda.

Dolcevita in ufficio

Che sia in lana o cotone, se va abbinato sotto una giacca è necessario fare attenzione alla forma e lunghezza. Scegliere un maglione che rimanga a sopra i fianchi e sia stretto (altrimenti la giacca non riuscirà ad entrare). Successivamente prediligete un pantalone a sigaretta, che rispetti le regole del bon ton da ufficio. No ai colori audaci, si ai colori tenui e delicati.

Dolcevita corto

Il capo di abbigliamento deve fermarsi sopra l’ombelico e deve essere abbinato ad un jeans a zampa di elefante oppure ad una minigonna. Ma attenzione: sotto il maglione si dovrà indossare una cannottierina o body stretto che nasconda la pancia e  – in caso di minigonna – le calze dovranno essere spesse. Si ai colori audaci, visto che questo look è adatto per un’uscita divertente e senza pensieri.

Dolcevita e jeans

Il maglione abbinato ai jeans è un qualcosa che riporta agli anni ottanta. Per renderlo più moderno, ci sono due opzioni:

  • Jeans a zampa di elefante e dolcevita stretto sino alla vita
  • Jeans skinny con dolcevita leggermente ampio, sempre sotto l’ombelico

Leggi anche: