Giochi di scienze per le elementari

I negozi di giocattoli e le librerie sono pieni di giochi adatti per i bambini delle elementari, riguardanti le materie scientifiche, ma alcuni possono provare a fare degli esperimenti di scienze anche in casa.

I giochi nei negozi

Andando nei negozi (compresi anche i punti di vendita online) è possibile trovare i più diversi giochi scientifici per i bambini delle elementari, che muovono i primi passi in questa materia, dai kit per gli esperimenti con le provette a quelli che aiutano nello studio dei minerali e dei fossili.

Dal 1989 fino ad oggi, la casa editrice DeAgostini, ha pubblicato diversi volumi, acquistabili in edicola, che riguardano il corpo umano, accompagnati da video e dai pezzi dei modellini.

Oggi come oggi, è possibile trovare anche questi tra i giochi scientifici per bambini, con dei kit per costruire dei modelli del corpo umano e imparare come funzionano.

A fare da supporto a questi giochi, ci sono anche i libri per bambini. Alcuni sono inclusi nel giochi sopracitati, mentre altri si possono trovare nei settori delle librerie e delle biblioteche dedicate ai ragazzi.

Non solo si possono trovare libri su esperimenti o argomenti scientifici specifici, ma anche delle biografie adatte ai bambini, che illustrano la vita di molti scienziati che hanno fatto queste scoperte. Ad esempio, è stato pubblicato nel 2017, Storie e vite di superdonne che hanno fatto la scienza, di Gabriella Greison, adatto per bambini di nove anni.

A questo elenco, si possono trovare dei giochi interattivi online, completi di video e quiz per testare la conoscenza dei bambini.

Piccoli esperimenti da fare in casa

I bambini sono inclini a sperimentare per natura. Fin dalla prima infanzia, cominciano ad esplorare con il tatto e con la bocca, per capire come è fatto un oggetto.

Verso i cinque e i sei anni, cominciano a fare sempre più domande, e spiegarle non è sempre semplice, ma ci sono degli esperimenti da fare anche in casa con i quali possono divertirsi e allo stesso tempo imparare.

Un esempio? Per fare un esperimento di chimica si possono utilizzare semplicemente del latte e della coca cola. Si versa quest’ultima in una bottiglietta e vi si versa un po’ di latte, per poi chiuderla con il tappo e si può osservare il cambiamento di colore che avviene in maniera automatica. Con questo esperimento, si può far vedere ai bambini come avviene la denaturazione delle proteine. Non abbiate troppa rimorso di sprecare questa bibita, visto che questa bevanda ricca di zuccheri e fa male, soprattutto ai più piccoli, e quindi è meglio usarla, almeno un po’, per una prova scientifica.

Leggi anche: