Come mettere le extension ai capelli corti

Per le donne l’acconciatura dei capelli rappresenta sempre un annoso problema a cui non sempre è facile porre rimedio.

Ad ognuna di noi è di certo capitato decidere da un momento all’altro di cambiar pettinatura dando un taglio netto alla chioma lunga e folta salvo poi tornare mestamente sui propri passi non sapendo se ricorrere a qualche soluzione artificiale o meno.

Per chi avesse dato un taglio netto e si fosse pentita è fortunatamente possibile ricorrere all’uso delle extension ovvero a ciocche di capelli artificiali che possono essere letteralmente attaccate ai propri per tornare alla lunghezza desiderata.

Quali tipologie di extension ci sono?

Esistono due tipologie di extension che vengono utilizzate a seconda dell’uso di cui si ha bisogno.

Nel caso si desideri aggiungere qualche ciocca colorata alla propria capigliatura allora sarà il caso di ricorrere ad extension artificiali che abbiano una colorazione molto accesa che altrimenti non sarebbe possibile avere, mentre nel caso si decida di utilizzare le extension per porre rimedio ad un taglio troppo eccessivo è preferibile ricorrere ad extension di capelli “veri” che risultano essere qualitativamente migliori, più durature e che danno un tocco assolutamente reale alla nostra acconciatura.

È importante ricordare che le extension sono un’acconciatura molto costosa a cui è bene ricorrere nel modo giusto scegliendo attentamente con il proprio parrucchiere a quale tipologia ricorrere.

Come si mettono le extension sui capelli corti?

Che sia sui capelli corti che sui capelli lunghi la modalità è la stessa ma la differenza è che, nel caso dei capelli lunghi, serviranno meno ciocche e potranno essere attaccate tutte alla base del capello sulla nuca mentre nel caso i capelli siano corti sarà necessario attaccare le extension in modo distribuito su tutta la testa affinché si crei un effetto davvero naturale.

Purtroppo l’applicazione delle extension può risultare più o meno dolorosa a seconda della lunghezza del capello poiché ogni piccola ciocca viene “incollata” ad una delle ciocche di capelli veri e quindi le prime volte che ci si pettina si formerà qualche piccolo nodo da sciogliere con molta pazienza.

E per i capelli cortissimi?

L’applicazione delle extension sui capelli cortissimi è pressochè uguale a quello dei capelli corti, ma, essendo un processo molto lungo, prevede di dover fare riferimento ad un parrucchiere, il quale dovrà avere pazienza e bravura, soprattutto per il fatto che, essendo i capelli cortissimi, sarà più complicato ottenere un effetto davvero naturale.

Se il nostro caso è proprio questo la scelta non può che ricadere su extension vere dal momento che l’effetto che si vuole ottenere deve essere realistico al massimo ed è probabile che si debbano tenere per lungo tempo, almeno fino a che il capello non sarà ricresciuto.

Leggi anche: