Pro e contro di chi lavora in casa

Ultimamente si sente spesso parlare di “lavoro da casa” perché sono sempre più numerose le professioni che prevedono la possibilità di svolgere un lavoro da casa propria.

Di certo qualunque tipo di lavoro si desideri intraprendere esso prevederá orari fissi e probabilmente sará necessario anche spendere tempo e soldi negli spostamenti.

L’unica tipologia di lavoro che non prevede questo tipo di problematiche è proprio il lavoro da casa, di qualunque tipo esso sia.

Talvolta ci si riferisce solo a lavori “di contorno” che servono per arrotondare lo stipendio ma sempre più spesso si trasforma la passione iniziale per un lavoro fatto nei ritagli di tempo in un lavoro a tempo pieno la cui gestione dipende completamente da noi.

Pro e contro del lavoro da casa.

I pro di questo lavoro sono talmente evidenti che quasi non c’è bisogno di elencarli.

Lavorare da casa permette una gestione del lavoro in totale autonomia che sfrutta i tempi “morti” della giornata senza interferire con le altre attivitá.

Lavorando da casa è possibile gestire in modo libero ogni tipo di attività gestendo il flusso a seconda degli impegni della giornata non lavorando necessariamente ogni giorno lo stesso numero di ore e negli stessi orari.

È inoltre molto confortevole ed economico poter restare comodamente a casa propria senza dover uscire e prendere un mezzo di trasporto per raggiungere la postazione lavorativa ed è possibile trasferirsi, magari per una eventuale necessitá del partner, senza dover cambiare un lavoro che magari ci piace.

Con cosí tanti pro sembra quasi che non possano esserci contro ma come per tutte le cose non è cosí.

Lavorando da casa si possono decidere gli orari di lavoro ma a volte si tende a rimandare troppo una lavorazione rischiando di non rispettare le scadenze che possono anche non essere stringenti ma che, se non rispettate, andranno ad inficiare sul guadagno.

Spesso inoltre è necessario disporre di una rete internet e quindi se ci fossero problemi di connessione si è del tutto dipendenti da ciò rischiando di non consegnare il lavoro per tempo rimettendoci in denaro.

Qualunque sia la tipologia di lavoro che si intraprende sarà fondamentale avere una buona organizzazione e a maggior ragione se si deciderá di gestirsi da se.

Bisogna poi stare molto attenti a valutare se effettivamente il compenso è adeguato alle ore lavorate perché altrimenti l’organizzazione adottata, non sarebbe per nulla una buona scelta e converrebbe rivedere le varie possibilità.

 

Leggi anche: