Progetto Ovidio: cos’è? quali opere latine si trovano?

Il Progetto Ovidio è un sito web presente online dal 2002 ma che è stato già concepito nel lontano 2002. Questo progetto non è altro che una risorsa online per tutti coloro che cercano informazioni sulla storia letteraria latina, sugli autori latini più importanti e sulle traduzioni delle opere latine. Il Progetto Ovidio è stato creato soprattutto per quegli studenti che necessitano di un aiuto completamente gratuito.

Quando è possibile, il sito web è inoltre disponibile ad offrire consulenze online a coloro che ne hanno bisogno. Questa piattaforma è nata dalla passione del proprietario del sito che si fa chiamare “Bukowski”, il quale inizialmente voleva creare uno spazio web solo su Ovidio ma poi ha deciso di muoversi in quest’altra direzione. Bukowski ha unito infatti la sua passione per la letteratura latina a quella per il web. Il sito è stato creato a livello amatoriale, non è a scopo di lucro, è a diposizione di tutti, non è coperto da copyright e si trova in un server condiviso all’interno di Aruba.

Le sezioni del sito web Progetto Ovidio

Ecco quali sono le sezioni del sito web Progetto Ovidio:

  • Sulla destra troverai la sezione Home dove è possibile avere una panoramica generale del portale, visionare i contenuti più recenti che sono stati inseriti e visualizzare la mappa del sito. Sempre in questa colonna, potrai consultare le FAQ e la sezione per segnalare il sito.

  • In alto ci sono le sezioni riguardanti le varie epoche: età pre-ciceroniana, età ciceroniana, età augustea e l’età imperiale. All’interno di ogni epoca, sulla destra apparirà una colonna contenente tutti gli autori di quel periodo e le rispettive informazioni. Sempre in questa sezione trovi anche le risorse che puoi consultare.

  • In alto a sinistra puoi notare il logo del sito che raffigura una moneta romana. Inoltre, sempre in questa sezione, puoi utilizzare la barra di ricerca di Google e selezionare l’autore che ti interessa tramite il menù d’accesso rapido.

  • Nella colonna in basso a sinistra puoi consultare il forum del portale e le seguenti sezioni: storia e civiltà, filosofia, diritto, attualità e la mappa del sito. Cliccando su “storia e civiltà” potrai apprendere tutte le informazioni riguardo la storia, la vita romana, l’arte militare, la magna mater ed i tipi romani. All’interno di queste sezioni, ci sono altre ripartizioni.

Le opere latine e gli autori latini presenti all’interno del Progetto Ovidio

Il database del Progetto Ovidio è vastissimo ma suddiviso in maniera ordinata in tabelle, schede, righe e colonne che rendono la navigazione molto più piacevole e semplice. Di seguito farò un elenco degli autori e delle opere latine presenti all’interno del sito.

  • Apuleio: gli undici libri della “Metamorfosi” ed il primo libro “Della Magia“.

  • Cesare: gli otto libri di “De bello Gallico” ed i tre libri di “De bello civili“.

  • Cicerone: i libri “Difesa di Roscio Comodeo”, “Difesa di Ligario”, “Difesa di Marcello”, “De fato”, “Difesa di Milone”, “De amicitia”, “Pro rege Deiotaro”, “Difesa di Archia”, “Contro Vatinio”, “Difesa di Coelio”, “De senectute”, “Sogno di Scipione”, “Brutus”. Sono inoltre presenti i tre libri di “I doveri”, i quattro libri di “Contro Catilina”, i due libri “Della Divinazione” ed i tre libri “De Natura Deorum”.

  • Livio: i dieci libri di “Ad urbe condita“.

  • Nepote: i venticique libri di “Storie di uomini illustri“.

  • Petronio: “Satiricon”.

  • Sallustio: il libro “Bellum Iugurthinum” e “Bellum Catilinae”.

  • Svetonio: gli otto libri di “Vita dei Cesari“.

Altri autori latini presenti nel sito

  • Età Preciceroniana: Nevio, Ennio, Annalisti, Plauto, Cecilio, Stazio, Terenzio, Lucilio, Catone, Pacuvio e Accio.

  • Età ciceroniana: Catullo, Lucrezio, Varrone, Cornelio Nepote e Sallustio.

  • Età Augustea: Orazio, Virgilio, Cornelio Gallo, Tibullo, Properzio, Ovidio e Tito Livio.

  • Età Imperiale: Fedro, Persio, Petronio, Seneca, Lucano, Valerio Flacco, Silio Italico, Plinio Il Vecchio, Quintilliano, Frontino, Marziale, Carmina Priapea, Plinio Il Giovane, Tacito, Giovenale, Floro, Frontone e Gellio.

Leggi anche: