Smagliature bianche e rosse: quale è la differenza?

Le smagliature sono un inestetismo particolarmente fastidioso a cui non ci sono molti rimedi poichè esse sono attribuibili fondamentalmente ad un repentino cambiamento fisico imputabile a crescita o dimagrimento che non ha permesso al collagene di crescere in modo adeguato su tutta la superficie dell’epidermide lasciando una sorta di buco piú o meno evidente che prende il nome di smagliatura.

Il collagene è appunto la proteina che permette la crescita delle cellule epiteliali e dunque responsabile dell’uniformità della nostra pelle che ha una sua velocità di crescita che, se alterata, non le permette di mantenere l’uniformità.

Nelle donne sono generalmente piú presenti ed evidenti sulle gambe dal momento che esse sono le piú soggette a dimagrimento o aumento della massa grassa mentre negli uomini è piú facile trovarle sull’addome per lo stesso motivo.

Le smagliature non sono un inestetismo incurabile se preso in tempo ed è per questo motivo che è molto importante parlare di smagliature rosse e bianche.

Che differenza c’è?

La differenza tra i due tipi di smagliature è fondamentale e bisogna fare attenzione a quali sono presenti sul proprio corpo.

Le smagliature rosse sono striature di “nuova generazione” ovvero sono appena apparse e frutto di un cambiamento corporeo molto recente in cui è ancora presente l’infiammazione profonda dei capillari che le conferiscono il colore rosso.

Le smagliature bianche, invece, sono l’ultimo stadio dell’inestetismo, quello in cui il versamento sanguineo dei capillari nell’epidermide si è riassorbito e non è piú evidente.

Si possono curare?

Come giá detto non c’è una vera e propria cura alle smagliature ma se esse vengono trattate quando ancora si trovano nel loro primo stadio di smagliatura “rossa” allora è possibile intervenire sul riassorbimento del sangue in modo compatto e a tutti i tessuti circostanti impedendo al collagene di creare questo buco e favorendone la crescita.

Al contrario, se la nostra smagliatura sará giá bianca, non sará possibile intervenire in modo particolarmente efficace neanche con interventi esterni come le microabrasioni poichè ormai la struttura del collagene ha subito un’interruzione impossibile da ripristinare.

Non è detto che anche sulla smagliatura rossa si possa intervenire in modo efficace ma è sicuramente piú probabile che la guarigione sará in ogni caso migliore su quel tipo di striatura.

Oltre alla dermoabrasione è possibile ricorrere ad elementi naturali da usare per ammorbidire e nutrire la parte lesionata fra questi i piú utili sono quelli a base di olio di mandorle e semi di lino.

Leggi anche: