Note delle corde della chitarra: quali sono?

L’accordatura della chitarra richiede dei passaggi precisi, che possono essere verificati anche ad orecchio, ma per farla occorre conosce anche le note.

Le corde della chitarra e le sue note

La chitarra presenta sei corde, che corrispondono a delle note. La prima, a partire da sinistra, è un MI, definito Mi catino, la seconda è il SI, la terza è il SOL, la quarta il RE, la quinta il LA e l’ultima è un MI basso.

Altre dodici note sono presenti sulla tastiera della chitarra, ordinate per una scala cromatica, che rappresentano dei semitoni.

Se si vuole ottenere una buona sonorità, non si deve solo accordare bene queste corde, ma essere sicuri che siano fatto di un buon materiale e cambiare di frequente. Le migliori corde per la chitarra classica, sono in nylon, capace di fornire una buona proiezione acustica, risultando anche morbide al tatto, e possiedono una tensione medio o alta.

Per le chitarre elettriche, invece, le migliori corde sono fatte di nichel o di plain acciaio, e misurare da dieci a quarantasei centimetri.

Una chitarra acustica, invece, deve avere le corde di bronzo o di bronzo fosforo, che di solito sono all’ottanta per cento di bronzo e al venti per cento di zinco, dalle tensioni leggere o medie.

Gli indicatori

Esistono diverse marche di corde, e la loro scelta varia a seconda della tipologia della chitarra. Ci sono, tuttavia, degli indicatori da poter seguire, nello sceglierle. C’è da aggiungere che queste corde sono rivestite da un polimero micro-sottile, che le rende più lisce e morbide al tatto.

Oltre ai materiali sopra indicati, si possono classificare in:

  • corde heavy, che sono più resistenti delle altre e si usano per delle basse accordature, come nella musica rock o metal;

  • corde medie, di gran lunga tra le migliori, perché hanno una buona resistenza e sono facili da suonare;

  • corde light, piuttosto leggere e più semplici da suonare, perché richiedono uno sforzo minore da parte del chitarrista e delle sue mani, usate soprattutto per chitarre di tipo vintage;

  • corde hybrid, che offrono sia corde pesanti che leggere, e sono le più usate da i chitarristi che suonano da soli.

Per i principianti, riconoscere le note della chitarra può essere difficile conteggiarle, e per imparare occorre partire dai dei principi teorici, prima di passare alla pratica. Nessuno impara a suonare uno strumento in un giorno, ed è bene affidarsi a un buon insegnante.

Leggi anche: