Criptovalute: come vedere la quotazione

In molti, che decidono di investire nel trading online, optano per le criptovalute, ovvero del denaro digitale, realizzate su principi crittografici, e le loro quotazioni si possono verificare tranquillamente online.

Come funziona il denaro digitale

Bitcoin, Etherum, XRP, Cardano e tutte le altre criptovalute, sono delle valute digitali, paritarie e decentralizzate, che permettono di investire online in sicurezza e in forma anonima. Per “acquistarli”, basta andare su un sito di exchange e convertire del denaro vero con una di queste criptovalute. Visto che esistono solo nel mondo digitale, non ci sono enti di controllo che ne regolano la quantità di emissione, ma anche queste sono soggette a delle normative.

E’ possibile investire, tramite il trading online, queste valute nel mercato, e all’interno di quest’ultimo possono aumentare il loro valore, grazie a un’operazione chiamata mining, con il quale si possono risolvere delle incognite matematiche, che si possono convertire in moneta digitale.

Per questo tipo di transazioni, si possono scegliere delle piattaforme di trading online, come Trade.com, 24option, IQ Option, markets.com, Libertex ed AvaTrade.

Chi lo desidera, può semplicemente acquistare e, in seguito, vendere le sue criptovalute quando il loro valore aumenta. In quest’ultimo caso, è bene controllare le quotazioni.

Le loro quotazioni

Per controllare le quotazioni delle criptovalute, si può guardare semplicemente sulla piattaforma di tranding online scelta oppure controllare i diversi siti internet che si aggiornano continuamente sulle capitalizzazioni del mercato delle varie valute digitali.

Nei vari siti e nelle app, si possono trovare i loro prezzi (in euro, dollari, yen, etc.), e i grafici. Una delle pagine web migliori è CoinMarketCap (Capitalizzazione Mercato Criptovalute) dove si possono visualizzare le classifiche, i valori, i prezzi, i grafici in tempo reale (sembra che vengano aggiornati ogni sei minuti) che possono monitorare il denaro digitale.

Guardando questi grafici, nel 2017 i migliori rendimenti sono stati quelli dei Bitcoin e dei Ripple, e sembra che nel 2018 alcuni consigliano di investire negli Etherum, nei Cardano e i Qtum.

Guardando i grafici, sembra che ai primi posti, tra le criptovalute più quotate, ci siano sempre i Bitcoin e gli Ethereum, ma il loro valore può cambiare in pochi minuti. Se si desidera guadagnare vendendole, è meglio fare attenzione al loro prezzo.

Concludendo, il valore del denaro digitale può cambiare nel giro di pochi minuti, se non di secondi, e per sapere come investirle e/o liquidarle, è importante affidarsi al broker giusto, e tenere sotto controllo i loro prezzi, sui siti ufficiali.

Leggi anche: