Rintracciabilità raccomandate Poste Italiane ed estere, come si fa?

Non è insolito voler conoscere la posizione delle raccomandate, che si risieda in Italia o all’estero, e tramite le poste è possibile tracciarne il percorso.

Come rintracciare le raccomandate tramite le Poste Italiane

Le Poste Italiane, dal 1998, per i servizi di spedizione si rivolgono alla SDA, un’azienda che si occupa di distribuzione e della gestione logistica.

Tra i vari servizi che l’SDA offre, c’è anche il tracking, che permette di rintracciare la posizione di una raccomandata o di un pacco, in tre modi:

  • andando sulla sezione del sito internet, chiamata “MyPoste”, dove si può capire dove si trova la raccomandata, riportando gli indirizzi di andata e ritorno;
  • un app delle Poste Italiane, da installare sul proprio smartphone;
  • tramite SMS, usufruendo del servizio “Cerca Spedizioni”, al numero verde 803160.

Nel caso di raccomandate semplici che provengano da degli enti o istituti privati, è possibile anche questi ultimi si rivolgano ad altri servizi di distribuzione postale o, come nel caso di alcuni studi legali o notarili, degli avvisi o notifiche si ricevono direttamente da un corriere che lavora per uno studio. In questo caso, ci si deve rivolgere a chi ha spedito la raccomandata, tramite e-mail, telefono, etc.

Le raccomandate all’estero

Con le Poste Italiane, non è possibile tracciare con il servizio di tracking le spedizioni all’estero, in quanto superano i confini dello stato, ma le poste gestiscono direttamente lo sdoganamento dei pacchi postali e delle buste con un peso inferiore a due chili, che provengono da paesi extraeuropei, effetuando così delle operazioni nei loro magazzini, che in questo caso si trovano sotto la supervisione dell’Agenzia delle Dogane.

Tuttavia, è possibile rintracciare lo stato della raccomandata tramite il codice identificativo, di tredici cifre (tra lettere e numeri), andando sui siti di poste estere. Ad esempio, se si deve inviare o ricevere una raccomandata dall’Inghilterra, si può andare sul sito royalmail.com, uno dei più importanti servizi postali del paese, andare nella sezione “Track your Item”, e trovare la posizione della raccomandata dopo aver inserito il codice identificativo nel motore di ricerca.

Si deve tenere presente che il numero delle cifre può variare al di fuori dell’Unione Europea. Ad esempio, nella sezione di tracking del servizio di posta statunitense USPS, sono richieste trentacinque cifre, separati dalle virgole.

Che sia una raccomandata in Italia o all’estero, se si vuole conoscerne il percorso è necessario, a prescindere dal tipo di servizio, tenere presente il codice identificativo, dal quale si distingue anche la tipologia (che sia una raccomandata semplice, un atto giudiziario, etc).

Leggi anche: